Coils inox, invariate le offerte cinesi

martedì, 30 giugno 2020 15:44:35 (GMT+3)   |   Shanghai
       

I prezzi dei coils in acciaio inossidabile con provenienza Cina risultano stabili rispetto allo scorso 23 giugno, ossia pari a 1.850-1.900 $/t FOB. Nell'ultima settimana il produttore Taigang Stainless Steel Co., con sede nella provincia dello Shanxi, ha lasciato i prezzi invariati, fornendo così un supporto ai prezzi all'esportazione.
Nel frattempo, le quotazioni del nichel al Londol Metal Exchange hanno fatto registrare lievi rialzi, mentre i prezzi dei future sul nichel allo Shanghai Futures Exchange (SHFE) sono calati di 85 RMB/t tra il 23 e il 30 giugno, posizionandosi al livello di 13.105 RMB/t (1.866,4 $/t). 

Sul mercato cinese le precipitazioni e le inondazioni hanno avuto un impatto negativo sulla domanda di acciaio inox, tuttavia la maggior parte dei commercianti ha lasciato le proprie offerte invariate a fronte della stabilità dei costi. Il tasso di utilizzo della capacità produttiva di ferronichel ha cominciato a crescere in Indonesia questo mese, circostanza che porterà a un aumento dell'offerta di ferronichel trascinando i prezzi verso il basso. Si prevede quindi un indebolimento del sostegno alle quotazioni dell'inox nel prossimo periodo.

1 $ = 7,0795 RMB 


Ultimi articoli collegati

Cina: produzione di acciaio in forte crescita nei primi quattro mesi

Coils inox, offerte dalla Cina in rialzo di 400 $/t

Cina: importazioni di acciai finiti in crescita in gennaio-aprile

Coils inox, stabili le offerte dalla Cina 

Coils inox, stabili le offerte dalla Cina