Coils a freddo: offerte dalla Cina ostacolate dalle condizioni del mercato locale

giovedì, 16 settembre 2021 12:44:06 (GMT+3)   |   Shanghai
       

Nel corso della settimana, il prezzo dei coils laminati a freddo (CRC) cinesi è sceso leggermente in seguito al calo del prezzo dei future sugli HRC e a quello dei CRC nel mercato locale.

Al momento le principali acciaierie cinesi offrono CRC a 1.020-1.040 $/t FOB con spedizione a novembre, in media 20 $/t in meno rispetto all’8 settembre. Alcune acciaierie, che prima offrivano a prezzi più alti, hanno deciso di ritirare le proprie offerte.

«Il calo dei future sugli HRC e il trend dei CRC sul mercato locale sono un problema per le esportazioni di coils laminati a freddo dalla Cina» ha spiegato un trader internazionale a SteelOrbis. Nel momento in cui si scrive, anche se i prezzi sono vicini a valori accettabili per i compratori, non vi sono notizie di nuovi accordi.

Sempre questa settimana, i prezzi dei coils laminati a freddo sul mercato cinese hanno subito un leggero calo provocato dall’andamento negativo del prezzo dei future sugli HRC e dal clima di cautela del mercato a causa dell’impatto del tifone Chanthu, senza contare il calo della domanda dovuto all’avvicinarsi di un lungo periodo di festività. Tuttavia, prima di allora alcuni utilizzatori finali potrebbero fare scorta di materiale e questo sosterrebbe i prezzi dei CRC.

In base ai dati di SteelOrbis, il prezzo medio sul mercato a pronti cinese dei coils laminati a freddo con spessore di 1 mm è di 6.433 RMB/t (997 $/t) franco magazzino, in calo di 20 RMB/t rispetto all’8 settembre.

Ieri, 15 settembre, i prezzi dei future sugli HRC sullo Shanghai Futures Exchange (SHFE) si sono attestati a 5.694 RMB/t (883 $/t), in calo di 82 RMB/t (12,7 $/t) o dell’1,42% rispetto all’8 settembre.

1 $ = 6,4492 RMB


Articolo precedente

Cina: in calo le scorte dei principali prodotti siderurgici finiti

24 nov | Notizie

Cina, coils a caldo: produzione in crescita nel periodo gennaio-ottobre

18 nov | Notizie

Romania, coils a caldo: prezzi locali stabili nonostante la depressione del mercato

11 nov | Piani e bramme

Piani, Turchia: scendono i prezzi a causa della scarsa domanda e dell’import aggressivo

10 nov | Piani e bramme

Cina, coils a freddo: prezzi export ancora sotto pressione, la domanda non migliora

09 nov | Piani e bramme

Coils a caldo, Turchia: prezzi import competitivi risultano in nuovi accordi

04 nov | Piani e bramme

Cina: in calo le scorte dei principali prodotti siderurgici finiti

04 nov | Notizie

Usa, coils laminati: prezzi locali vantaggiosi, import “poco conveniente”

02 nov | Piani e bramme

Giappone: in calo l’export di acciaio nel periodo gennaio-settembre

31 ott | Notizie

Romania: produttore taglia i prezzi dei prodotti piani, stabili i prezzi dei rivenditori locali

28 ott | Piani e bramme