Coils a caldo, nuovo calo dei prezzi negli USA

lunedì, 17 giugno 2019 12:39:36 (GMT+3)   |   San Diego
       

Negli Stati Uniti i prezzi dei coils laminati a caldo (HRC) sono calati di 22 dollari nell'ultima settimana, posizionandosi a quota 595-617 $/t franco produttore. La riduzione è dovuta in buona parte al recente indebolimento dei prezzi del rottame negli USA. 

Resta da capire se i prezzi attuali riusciranno o meno a stimolare la ripresa delle attività di rifornimento da parte dei centri servizi. Dovesse essere questo il caso, l'incremento degli ordini porterebbe a una dilatazione dei tempi di consegna e aiuterebbe i prezzi a tendere verso l'alto, quantomeno nel breve termine. 

Alcune fonti non escludono un ulteriore arretramento delle quotazioni. «Non sono sicuro che il fondo sia stato raggiunto, ma non so nemmeno quanto più in basso si possa arrivare - ha commentato un operatore -. Spero che 595 $/t rappresenti il limite. La domanda scarseggia, perciò deve succedere qualcosa dal lato dell'offerta affinché le cose migliorino». 


Ultimi articoli collegati

Prezzi del tondo stabili in Turchia

India: JSW sempre più vicina alla costruzione di un'acciaieria nell'Odisha

Brasile: lieve rialzo del prezzo del tondo per l'export

Bulgaria: i produttori di tondo alzano i prezzi

USA: terminata la salita dei prezzi dei coils a caldo