Coils a caldo, mercato turco influenzato negativamente dalle offerte dall'India

venerdì, 04 giugno 2021 15:39:46 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Le offerte a basso costo provenienti dall'India stanno influenzando negativamente il mercato turco dei coils laminati a caldo (HRC). Ciononostante, sia i produttori turchi sia alcuni fornitori dei paesi CIS non sembrano aver fretta di ridurre i prezzi. 

Questa settimana le offerte dall'India sono scese di circa 40 $/t, a 1.030-1.040 $/t CFR per le spedizioni di agosto. Inoltre, alcuni lotti sono stati venduti in Turchia al prezzo di 1.020 $/t CFR. Complessivamente, dalla scorsa settimana, sembra che i produttori indiani abbiano venduto all'incirca 100.000 tonnellate di HRC in Turchia. «Non è ancora chiaro per quanto tempo continueremo a ricevere offerte aggressive dall'India, ma sembra che i fornitori indiani saranno meno desiderosi di vendere qui una volta che potranno tornare a vendere nell'Ue» ha affermato una fonte. 

In questo momento le acciaierie russe non hanno fretta di vendere la produzione di luglio, poiché sono consapevoli di essere costrette ad accettare prezzi significativamente più bassi di 1.100 $/t CFR Turchia. Nel frattempo, il produttore ucraino Metinvest sta negoziando a prezzi tra i 1.050 e i 1.070 $/t CFR a seconda del peso del coil (in calo di 10 $/t rispetto a una settimana fa). 

In Turchia i produttori locali stanno ancora offrendo la produzione di ottobre a 1.160-1180 $/t franco produttore, tuttavia sembra che siano disposti a concedere sconti fino a 10 $/t. Per quanto riguarda l'export, le offerte più basse si attestano a 1.140-1.160 $/t FOB, mentre alcune acciaierie chiedono ancora 1.190 $/t FOB. 


Articolo precedente

Europa, coils laminati a caldo: prezzi ancora stabili, lento il commercio locale e import

30 set | Piani e bramme

Coils a caldo: importazioni indiane in aumento, prezzi competitivi

28 set | Piani e bramme

Coils a caldo, Cina: offerte export ancora in calo nonostante il recupero dei prezzi locali e dei future

27 set | Piani e bramme

India, coils laminati a caldo: le acciaierie si concentrano sulle vendite locali

27 set | Piani e bramme

Coils a caldo, Turchia: gli acquirenti locali preferiscono importare a prezzi inferiori

27 set | Piani e bramme

Emirati Arabi, import coils a caldo: commercio ancora fiacco, i fornitori indiani in attesa

23 set | Piani e bramme

Coils a caldo, UE: prezzi stabili, ma scorte elevate e scarsa domanda

22 set | Piani e bramme

Cina, coils a freddo: deboli i prezzi export

22 set | Piani e bramme

Turchia: dall'Asia arrivano più offerte di coils laminati a caldo

22 set | Piani e bramme

Coils laminati a caldo, Giappone: prezzi export stabili e ancora competitivi

22 set | Piani e bramme