Brasile: stabili i prezzi dei coils a caldo per l'export

mercoledì, 18 aprile 2018 09:49:00 (GMT+3)   |   San Paolo
       

Secondo quanto riferito da un esportatore locale a SteelOrbis, i produttori brasiliani continuano ad offrire coils laminati a caldo (HRC) di qualità base con destinazione export a 600 $/t FOB, prezzo stabile da tre settimane.

Gli ultimi dati diffusi dal Ministero dell'industria, del commercio estero e dei servizi brasiliano indicano che a marzo il Brasile ha esportato 100.100 tonnellate di HRC, ossia il 30% in meno rispetto a febbraio. 
In particolare, ArcelorMittal ha esportato 51.200 tonnellate, CSN 26.500, Usiminas 22.300. Le principali destinazioni sono state l'America Latina (57.500 t), l'UE (26.400 t) e la Turchia (16.100 t). 


Ultimi articoli collegati

USA: export di barre laminate a caldo in flessione a dicembre

Billette CIS: cresce la domanda, ma anche la competizione

Minerale di ferro, prezzi al 14 febbraio

Prezzi degli zincati a caldo in rialzo negli Emirati Arabi

Turchia: Icdas alza ulteriormente il prezzo del tondo