Brasile: lieve calo dei prezzi delle bramme sull'export

lunedì, 24 settembre 2018 12:23:21 (GMT+3)   |   San Paolo
       

Secondo quanto appreso da SteelOrbis, il prezzo di riferimento per le bramme esportate dal Brasile negli Stati Uniti è passato in una settimana da 540 a 530 $/t FOB. 

Il prezzo di riferimento per le negoziazioni con i clienti europei, nel frattempo, è sceso da un livello di 500-510 $/t agli attuali 490-500 $/t, condizioni FOB. 

Secondo una delle fonti interpellate, i prezzi potrebbero oscillare nel breve periodo, ma per la seconda metà di ottobre sono attesi aumenti. "I prezzi - ha spiegato - non possono calare ulteriormente a causa dei costi sostenuti dai produttori di bramme, principalmente legati a carbone e minerale di ferro". 


Ultimi articoli collegati

Messico riavvia inchiesta anti-sussidi sul tondo brasiliano

Gerdau, cala l’utile netto nel secondo trimestre

Tondo, stabili le offerte dal Brasile

Vale torna all'utile nel secondo trimestre 2020, da settembre pagherà i dividendi

ThyssenKrupp, in corso la costruzione della batteria a coke per ArcelorMittal in Brasile