Bramme, Brasile: tardano gli accordi per le esportazioni di agosto

mercoledì, 15 giugno 2022 17:17:44 (GMT+3)   |   San Paolo
       

Inizia la seconda settimana di trattative e gli esportatori brasiliani di bramme devono ancora concludere i primi scambi per le spedizioni di agosto. Lo hanno riferito a SteelOrbis alcune fonti locali. Come spesso succede, i prezzi sarebbero il principale ostacolo per raggiungere nuovi accordi, ma ora c’è una differenza più ampia tra le aspettative degli acquirenti e quelle dei venditori.

Gli esportatori brasiliani sembrano aver accettato di non poter vendere al loro prezzo-obiettivo iniziale di 805 $/t FOB, ma stanno comunque puntando a più di 750 $/t, mentre i loro acquirenti negli Usa vogliono concludere gli accordi a prezzi inferiori.

Due esportatori hanno dichiarato a SteelOrbis che si aspettano di chiudere le prime transazioni nel corso di questa settimana.

Nel mese di maggio il Brasile ha esportato 450.300 tonnellate di bramme, contro le 642.800 tonnellate di aprile, con un calo che rispecchia soprattutto l’aumento delle vendite nel mercato interno e la minore disponibilità di materiale per l’esportazione a causa alle interruzioni per manutenzione delle acciaierie.

A maggio, Ternium ha spedito 247.500 tonnellate di bramme negli Usa a 1.047 $/t FOB e 5.600 tonnellate a 671 $/t in Argentina, mentre ArcelorMittal ha esportato 91.400 tonnellate a 932 $/t negli Usa e 20.500 tonnellate a 1.085 $/t in Francia; Pecem ha esportato 31.300 tonnellate a 1.096 $/t in Italia e 45.300 tonnellate a 735 $/t in Messico, mentre Gerdau ha spedito 8.700 tonnellate a 486 $/t in Cina.


Articolo precedente

Prezzi dell’energia: un fattore chiave per il mercato metallurgico europeo nel 2022

03 feb | Notizie

Turchia, richiesta per laminati a caldo e bramme d’importazione

12 dic | Piani e bramme

Sudest asiatico: acciaierie attive nell’export di bramme, l’import si concentra su altre fonti

24 nov | Piani e bramme

Brasile, bramme: in leggero calo il prezzo export durante la settimana

11 nov | Piani e bramme

Iran: produzione di acciaio in aumento nei primi sei mesi dell’anno iraniano

19 ott | Notizie

Asia, bramme: prezzi in calo, in linea con il mercato più debole dei laminati a caldo

14 ott | Piani e bramme

Bramme, Asia: tagli alle offerte d’acquisto

20 set | Piani e bramme

Russia, riprese le vendite di laminati a caldo e bramme alla Turchia

12 set | Piani e bramme

Bramme: fermo il mercato asiatico per mancanza di venditori

05 set | Piani e bramme

Turchia, la Russia domina il mercato dei coils a caldo e delle bramme

01 set | Piani e bramme