USA: prezzi della vergella ancora in salita

venerdì, 08 giugno 2018 09:49:54 (GMT+3)   |   San Diego
       

Dopo l'imposizione da parte dell'amministrazione Trump delle tariffe della Section 232 nei confronti di Canada, Messico e paesi dell'UE, i produttori statunitensi di vergella hanno iniziato a spingere prepotentemente per un aumento dei prezzi spot. Le quotazioni sono cresciute di 11 $/t nell'ultima settimana, pertanto restano solo 5,5 $/t dell'aumento di 28 $/t annunciato ufficialmente sulle spedizioni di giugno. I prezzi spot si attestano ora a 882-915 $/t franco produttore. Le fonti precisano che il limite inferiore del range, riservato ai clienti di grosse dimensioni, sussiste per ora nell'eventualità che le tariffe che hanno escluso la maggior parte delle importazioni dal mercato siano solo temporanee. 


Ultimi articoli collegati

Minerale di ferro, prezzi supportati da un miglioramento del sentiment in Cina

Prezzi delle lamiere stabili negli USA

Cina: prezzi del ferromanganese sul mercato locale – settimana 8

ArcelorMittal Kryviy Rih avvia i test a caldo presso la nuova colata continua

Ricavi in calo per China Steel Corporation a gennaio