Turchia: export di tondo sotto pressione nonostante le buone notizie dall'Egitto

giovedì, 18 novembre 2021 17:54:23 (GMT+3)   |   Istanbul
       

L'export di tondo per cemento armato dalla Turchia continua a risentire della scarsa domanda, della difficile situazione finanziaria in cui versa il paese e degli elevati costi di produzione. Siccome anche i prezzi del rottame di importazione sono stabili, ufficialmente le offerte relative al tondo turco si sono abbassate solo leggermente. 

I prezzi del tondo turco si attestano prevalentemente a 735-740 $/t FOB, contro il livello di 740-750 $/t FOB registrato la scorsa settimana. Allo stesso tempo, alcuni produttori hanno mantenuto un prezzo di 10 $/t più alto. Le offerte, che riguardano le spedizioni di fine dicembre e di gennaio, non hanno dato luogo finora a nuovi scambi. L'eliminazione dei dazi su billette e tondo in Egitto ha portato un po' di ottimismo nel mercato turco, tuttavia si prevede che l'impatto positivo di questo cambiamento riguarderà soprattutto il segmento del semilavorato. Infatti, in Egitto è ancora in vigore un dazio antidumping con aliquote tra il 7% e il 22,8% nei confronti dei produttori di tondo turchi. Inoltre, ciascun fornitore estero deve essere approvato dalle autorità egiziane. Attualmente in Egitto i prezzi del tondo ammontano a 820-850 $/t franco produttore. 

Nel mercato turco il tondo viene scambiato a 745-750 $/t franco produttore. I compratori più seri riescono ad ottenere sconti molto ridotti in dollari. Oggi la Banca centrale turca ha tagliato il proprio tasso di riferimento di 100 punti base al 15%, facendo scivolare la valuta locale al minimo storico di 11 lire per 1 dollaro.

Nel mercato della vergella, alcune acciaierie hanno mantenuto le loro offerte stabili nell'ultima settimana, cioè pari a 840 $/t FOB per le spedizioni di gennaio. l'America Latina è la destinazione chiave dell'export di vergella. Secondo diverse fonti, la scorsa settimana un carico di 8.000 tonnellate e un altro carico di 12.000-13.000 tonnellate di vergella a basso carbonio da 5,5 mm sono stati venduti al prezzo di 840 $/t FOB in Cile e in Colombia. Entrambe le vendite riguardano materiale che sarà spedito a febbraio. 


Articolo precedente

Iran: export di acciaio in calo nei primi sei mesi dell’anno iraniano

21 ott | Notizie

IREPAS, El Marakby: i volumi export di acciaio dell’Egitto rimarranno stabili nel 2022

11 ott | Notizie

IREPAS: situazione drammatica per il mercato globale dei prodotti lunghi

12 set | Notizie

Danieli: nuovo laminatoio e forno di riscaldo alla Aceros Arequipa in Perù

09 set | Notizie

ArcelorMittal Warszawa sospende la produzione

25 lug | Notizie

Danieli fornirà attrezzature alla cinese Yukun I&S

11 feb | Notizie

Billette: iniziate le trattative per l'import in Egitto

19 nov | Lunghi e billette

Cina: il mercato siderurgico è in tumulto

22 ott | Lunghi e billette

Kardemir annuncia i volumi di vendita programmati per ottobre-dicembre

27 set | Notizie

Evergrande, il rischio default del colosso cinese preoccupa il mercato siderurgico

21 set | Notizie