Turchia: crescono le vendite di tondo verso il Sudest asiatico

venerdì, 12 luglio 2019 16:19:18 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Rispetto a una settimana fa, i produttori turchi di tondo per cemento armato hanno abbassato di 5 dollari la tonnellata le proprie offerte, portandole al livello di 465-475 $/t FOB. Ciononostante, i compratori internazionali considerano accettabile un prezzo di 460-465 $/t FOB. 

Le vendite verso Unione europea e Stati Uniti sono calate a causa delle quote di salvaguardia nel primo caso e delle incertezze di tipo politico ed economico nel secondo. Nonostante siano state registrate alcune piccole vendite in Medio Oriente e Nord Africa, le acciaierie turche in generale preferiscono rivolgersi ai mercati del Sudest asiatico, che al momento accettano volumi superiori. 

La scorsa settimana i produttori turchi hanno chiuso vendite con destinazione Singapore e Hong Kong a prezzi tra i 458 e i 465 $/t FOB. Tenuto conto anche di una recente vendita dalla regione del Golfo verso Hong Kong, sembra che sia cresciuta la domanda di tondo nel Sudest asiatico.

Questa settimana un produttore turco ha venduto 5.000 tonnellate di tondo in Romania a un prezzo di 460-465 $/t FOB. I compratori rumeni sono restii ad acquistare grossi volumi dal momento che la nuova quota della salvaguardia UE riferita al tondo turco è già stata consumata per oltre il 60%. 

Nel frattempo, nello Yemen, un cliente ha ordinato 30.000-35.000 tonnellate di tondo turco a 475 $/t FOB la scorsa settimana, mentre un altro compratore ha acquistato materiale questa settiman a un prezzo di 465 $/t FOB (in questo caso non si hanno informazioni sul volume della transazione). 


Ultimi articoli collegati

Cina: prezzi di cromo e ferrocromo – settimana 4

In calo le importazioni statunitensi di tubi strutturali a novembre

Coils zincati a caldo, stabili le offerte indiane

Coils a caldo, possibili sconti sui prezzi da parte dei produttori turchi per l'Italia

ArcelorMittal annuncia lo stato di forza maggiore in Francia