Tondo, i produttori italiani aumentano i prezzi

venerdì, 08 ottobre 2021 15:45:21 (GMT+3)   |   Brescia
       

Da oggi 8 ottobre si registra un tentativo di rialzo dei prezzi sul mercato italiano del tondo per cemento armato. Secondo diverse fonti, i produttori stanno cercando prezzi di 30-40 €/t superiori rispetto a quelli che erano stati toccati nei giorni scorsi – 420-430 €/t base partenza – ovvero pari a circa 460-470 €/t b.p.

Dall'inizio di settembre ad oggi le quotazioni sono calate di 70-80 €/t a causa del rallentamento della domanda e della forte discesa dei prezzi del rottame. Alcuni produttori recentemente hanno fatto ricorso a fermate produttive in ragione sia del raffreddamento del mercato sia dell'impennata del costo dell'energia. Sarebbe proprio il forte aumento dei costi la principale ragione dell'annuncio di un rialzo del prezzo del prodotto finito. «Vedremo se i produttori riusciranno nel loro intento», è stato il commento di un commerciante. 

Stefano Gennari


Articolo precedente

Italia: ancora in calo i prezzi dei lunghi, la concorrenza export rimane forte

25 nov | Lunghi e billette

Turchia: prezzi export del tondo in rialzo, vendite più vivaci

24 nov | Lunghi e billette

Romania: tagli alle offerte al dettaglio di tondo e vergella, pochi scambi

24 nov | Lunghi e billette

Cina: in calo le scorte dei principali prodotti siderurgici finiti

24 nov | Notizie

Cina: in aumento la produzione giornaliera di acciaio a metà novembre

23 nov | Notizie

Usa: export di tondo in calo a settembre

22 nov | Notizie

Cina, barre di acciaio: export in forte aumento a ottobre

21 nov | Notizie

Vergella, molte offerte import in Europa

18 nov | Lunghi e billette

Cina, tondo: produzione in calo nel periodo gennaio-ottobre

18 nov | Notizie

Romania, prodotti lunghi: prezzi locali stabili nonostante la pressione al ribasso dell’import

17 nov | Lunghi e billette