Tondo e vergella, i produttori turchi alzano i prezzi all'export

venerdì, 14 maggio 2021 12:59:00 (GMT+3)   |   Istanbul
       

I prezzi del tondo per cemento armato e della vergella offerti dalla Turchia all'export sono aumentati fortemente questa settimana, supportati dal rialzo del rottame, del clima positivo in Cina e dalla buona domanda. Alcuni produttori sono riusciti a vendere all'estero ai livelli di prezzo desiderati e ora puntano ad ulteriori aumenti. Ciononostante, la situazione risulterà più chiara dopo le festività di fine Ramadan. 

Alla fine della scorsa settimana alcune acciaierie offrivano tondo a 720-725 $/t FOB, mentre questa settimana quasi tutte le offerte hanno raggiunto i 750 $/t FOB. Questo livello è stato registrato in una vendita da 10.000 tonnellate in Germania e in una vendita da 15.000 tonnellate nello Yemen. Appena prima delle festività sono state udite anche offerte a 760-770 $/t FOB e alcune fonti hanno riferito che questi livelli di prezzo sono stati accettati nelle vendite di piccoli lotti. Tuttavia, la situazione sarà più chiara dalla prossima settimana. «Probabilmente i prezzi supereranno di molto i 500 $/t CFR e le acciaierie quindi non cederanno sui prezzi – ha affermato un trader –. Anche qualora la Cina rallentasse, i prezzi resterebbero sufficientemente alti da permettere dell'ottimo business».

Nel mercato interno turco la maggior parte delle acciaieie ha sospeso le vendite per via della fine del Ramadan. Nei giorni scorsi i prezzi avevano raggiunto i 730-745 $/t franco produttore nelle regioni di Marmara e Izmir, mentre le offerte nel mercato a pronti avevano toccato i 720-730 $/t franco magazzino. Secondo fonti locali, circa 40.000 tonnellate di tondo in totale sono state scambiate a prezzi tra i 710 e i 720 $/t franco produttore nell'area di Izmir a inizio settimana.

Per quanto riguarda la vergella, la situazione sotto il profilo dei prezzi appare poco chiara. Alcune acciaierie a inizio settimana offrivano materiale a 800-815 $/t FOB, contro il precedente livello di 780-790 $/t FOB. Ciononostante, fonti hanno riferito di una vendita di circa 30.000 tonnellate verso i Paesi Bassi al prezzo di 840 $/t FOB. Questo scambio però non è stato confermato al momento della pubblicazione. «Il prezzo sembra ancora un po' difficile da raggiungere al momento», ha commentato una fonte.


Articolo precedente

Romania, prodotti lunghi: prezzi ancora in discesa nel mercato locale e import

04 ago | Lunghi e billette

Cina: scorte dei principali prodotti finiti in calo a fine luglio

04 ago | Notizie

Turchia, export lunghi: le acciaierie tentano un aumento dei prezzi

03 ago | Lunghi e billette

Turchia, export lunghi: sentiment debole e prezzi in calo

01 ago | Lunghi e billette

Turchia, export lunghi: prezzi in calo a causa delle condizioni negative

28 lug | Lunghi e billette

Cina: scorte dei principali prodotti finiti in calo a metà luglio

26 lug | Notizie

Turchia, prodotti lunghi: taglio dei prezzi all’export

26 lug | Lunghi e billette

Turchia, Icdas ha tagliato drasticamente i prezzi di tondo e vergella

25 lug | Lunghi e billette

Cina: produzione di tondo in calo nel periodo gennaio-giugno

22 lug | Notizie

Cina, barre d’acciaio: esportazioni in calo nel primo semestre

22 lug | Notizie