Tondo e vergella, gli esportatori turchi correggono i prezzi

giovedì, 27 maggio 2021 09:20:50 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Il calo dei prezzi in Cina e il conseguente atteggiamento di cautela da parte dei compratori internazionali hanno spinto gli esportatori turchi ad abbassare leggermente i prezzi del tondo per cemento armato e della vergella negli ultimi giorni. 

Attualmente le offerte relative al tondo si attestano a 780-790 $/t FOB, contro il livello di 780-900 $/t FOB registrato la scorsa settimana. Secondo le fonti interpellate, alcuni trader stanno offrendo materiale a prezzi inferiori con l'obiettivo di chiudere vendite. La maggior parte dei compratori tuttavia sta rimandando ogni acquisto a causa sia della discesa dei prezzi in Cina sia delle incertezza in merito al sistema delle quote in Europa. Una fonte ha affermato che «le acciaierie turche stanno puntando a chiudere vendite a prezzi troppo alti, in più i tempi di spedizione sono lunghi». Inoltre, «la situazione in Cina e il lockdown a Singapore influenzeranno negativamente gli ordini dall'Asia». 

Israele, Yemen e paesi dell'America Latina sono attualmente i mercati prediletti dai produttori turchi. All'inizio di questa settimana, un'acciaieria della regione turca di Marmara ha chiuso una vendita da 10.000 tonnellate di tondo a un compratore israeliano al prezzo di 800 $/t FOB, con spedizione a luglio. Inoltre, secondo indiscrezioni sono state effettuate alcune vendite nello Yemen al prezzo di 780-785 $/t FOB la scorsa settimana. Nel frattempo, proseguono le trattative con i clienti in America Latina. 

Nel mercato turco, la maggior parte delle acciaierie di Marmara e Izmir sta offrendo tondo ai prezzi di 750-760 $/t franco produttore, mentre alcuni commercianti, presi dal panico, hanno iniziato ieri a fare un prezzo di 718-723 $/t franco magazzino. 

Per quanto riguarda il mercato della vergella, alcune acciaierie stanno offrendo materiale con spedizione ad agosto a prezzi attorno agli 840 $/t FOB, contro gli 840-850 $/t FOB di una settimana fa. In Israele è stato venduto un lotto da 5.000 tonnellate a 830 $/t FOB la scorsa settimana. Inoltre, sembra siano stato vendute 15.000 tonnellate di vergella in Brasile al prezzo di 880 $/t CIF. L'informazione non è stata confermata al momento della pubblicazione. 


Articolo precedente

Romania, prodotti lunghi: prezzi ancora in discesa nel mercato locale e import

04 ago | Lunghi e billette

Cina: scorte dei principali prodotti finiti in calo a fine luglio

04 ago | Notizie

Turchia, export lunghi: le acciaierie tentano un aumento dei prezzi

03 ago | Lunghi e billette

Turchia, export lunghi: sentiment debole e prezzi in calo

01 ago | Lunghi e billette

Turchia, export lunghi: prezzi in calo a causa delle condizioni negative

28 lug | Lunghi e billette

Cina: scorte dei principali prodotti finiti in calo a metà luglio

26 lug | Notizie

Turchia, prodotti lunghi: taglio dei prezzi all’export

26 lug | Lunghi e billette

Turchia, Icdas ha tagliato drasticamente i prezzi di tondo e vergella

25 lug | Lunghi e billette

Cina: produzione di tondo in calo nel periodo gennaio-giugno

22 lug | Notizie

Cina, barre d’acciaio: esportazioni in calo nel primo semestre

22 lug | Notizie