Italia: produttori di tondo tentano un nuovo recupero

martedì, 07 luglio 2020 11:38:21 (GMT+3)   |   Brescia
       

Nuovo tentativo di aumento dei prezzi da parte dei produttori italiani di tondo per cemento armato. Come previsto la scorsa settimana, i produttori, dopo aver acquisito ordini sul mercato domestico a 120-125 €/t base partenza, hanno deciso di alzare le proprie offerte portandole a quota 140-150 €/t. 

Gli acciai lunghi, come ricordato più volte, stanno vivendo una situazione maggiormente positiva rispetto ai prodotti piani grazie a una miglior tenuta dell'edilizia rispetto ad altri comparti. Questo, insieme ai buoni volumi raccolti all'export, è il motivo alla base delle richieste di aumento secondo le fonti intervistate. Ciononostante, non ci sono certezze riguardo alla riuscita dell'operazione. «Mi sembra un tentativo (legittimo) di non far scendere il prezzo. La domanda non è così forte» ha commentato un operatore. Altri ritengono invece che i prezzi potrebbero aumentare almeno leggermente, supportati dalla necessità di diversi compratori di rifornire le proprie scorte. Bisognerà attendere qualche giorno per capire come si evolverà la situazione. 

Stefano Gennari


Ultimi articoli collegati

Italia: stabili i prezzi di tondo e vergella

Ue: scade il dazio sulle barre per cemento armato ad alta resistenza provenienti dalla Cina

Italia: tentativi di aumento da parte dei produttori di tondo

Italia: prezzo del tondo stabile, vergella in rialzo

Italia: tondo stabile, ma qualche produttore preannuncia aumenti