Italia: previste pressioni ribassiste sui prezzi della vergella

venerdì, 14 dicembre 2018 13:23:13 (GMT+3)   |   Brescia
       

Secondo quanto appreso da SteelOrbis, i prezzi della vergella da trafila (SAE1006) sul mercato italiano si attestano ancora a 515-520 €/t reso cliente, risultando stabili rispetto a tre settimane fa. Allo stesso tempo, la situazione è rimasta invariata anche sotto il profilo della domanda, che resta debole dal momento che, nonostante le acciaierie siano "affamate" di ordini, i compratori stanno temporeggiando e destoccando visto l'imminente inizio delle festività. Le fonti interpellate ritengono inoltre che i prezzi possano diminuire a gennaio a causa di un incremento della pressione esercitata dalle offerte di importazione. Secondo le stesse fonti, ipoteticamente l'acquisto dall'import rappresenta già un'opzione dal momento che il materiale ordinato arriverebbe dopo il termine del periodo di validità delle quote della salvaguardia UE (3 febbraio 2019). Gli operatori intervistati hanno riferito di offerte di importazione pari a 480-485 €/t CIF. Come detto, tuttavia, la maggior parte dei compratori aspetta di conoscere l'andamento dei prezzi nazionali, anche in funzione del trend del mercato del rottame.


Ultimi articoli collegati

CISA: calo della produzione giornaliera di acciaio, scorte in aumento

Cina: Shagang abbassa i prezzi dei coils a caldo

Export USA di filo trafilato in calo a dicembre

Prezzi degli OCTG ancora invariati negli USA

Importazioni statunitensi di laminati mercantili in aumento a dicembre