Grecia: la domanda di tondo resta debole nei mercati export

mercoledì, 09 maggio 2018 15:29:44 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Nell'ultima settimana la domanda di tondo è rimasta debole nei principali mercati obiettivo degli esportatori greci, vale a dire Algeria e Cipro. Nonostante i paesi dell'UE abbiano ottenuto un'estensione fino al 1° giugno del periodo di esenzione temporanea dalle tariffe statunitensi della Section 232, gli esportatori greci non stanno effettuando vendite di tondo negli USA, mentre hanno intenzione di mantenere un atteggiamento attendista fino a quando la situazione di mercato non risulterà più chiara. 

In queste circostanze, le offerte greche sono rimaste invariate rispetto ad una settimana fa, cioè pari a 480-490 €t FOB. 

Il prossimo 17 maggio i leader dell'UE si riuniranno in un vertice UE-Balcani occidentali a Sofia per rafforzare i collegamenti con i loro partner dei Balcani occidentali. In quest'occasione si discuterà di temi quali la sicurezza, l'immigrazione, gli sviluppi geopolitici e il commercio. Fonti di mercato ritengono che questo summit sarà di particolare interesse per gli esportatori europei.


Ultimi articoli collegati

Turchia: Kardemir abbassa i prezzi di billette, tondo e vergella

Turchia: export di tondo in calo nei primi cinque mesi mesi dell'anno

Italia: leggero aumento dei prezzi del tondo

Tata Steel, i lavoratori di IJmuiden sospendono lo sciopero

Tondo e vergella, i produttori greci alzano i prezzi