Brasile: lieve rialzo del prezzo di esportazione della vergella

martedì, 03 luglio 2018 11:12:25 (GMT+3)   |   San Paolo
       

Secondo quanto appreso da SteelOrbis, i produttori brasiliani offrono vergella per rete elettrosaldata sull'export a un prezzo di 620 $/t, contro il prezzo di 610 $/t rilevato nelle cinque settimane precedenti.

Secondo le fonti, il lieve aumento è attribuito più alla carenza di materiale per l'esportazione piuttosto che a un incremento della domanda; questo perché i produttori nazionali sono focalizzati sul mercato domestico. 

Nel frattempo, le tariffe energetiche sono cresciute in Brasile nelle ultime settimane. Ciò sta costringendo diversi produttori siderurgici a ricollocare la produzione. In Brasile la produzione di acciai lunghi è quasi interamente basata su impianti a forno elettrico "energy intensive". 

Secondo fonti ufficiali, a maggio ArcelorMittal ha spedito 8.200 tonnellate di vergella con destinazione Stati Uniti, 1.000 tonnellate verso la Corea del Sud, 300 tonnellate in Paraguay e 200 tonnellate in Argentina, mentre Gerdau ha esportato 3.500 tonnellate di prodotto in Argentina e 1.000 in Thailandia.


Ultimi articoli collegati

ArcelorMIttal Brasil concorda con sindacato locale un programma di licenziamento volontario

Vale chiude definitivamente un impianto di manganese

Brasile: Samarco conferma la ripartenza a dicembre

Vale ha 15 giorni per rispondere al congelamento beni

Tondo, in rialzo le offerte dal Brasile