Billette, si restringe il range delle offerte dai paesi CIS

venerdì, 31 maggio 2019 09:42:15 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Si restringe il range delle offerte riferite alle billette con provenienza CIS. Rispetto a una settimana fa, i prezzi minimi sono aumentati di 5 dollari, mentre quelli massimi sono calati di 10, con le offerte che si attestano ora a 430-440 $/t FOB. I cali registrati nei più recenti scambi di rottame hanno indotto i compratori ad aspettarsi un lieve indebolimento delle offerte di billette. Intanto, i fornitori dei paesi CIS stanno già offrendo 5 dollari di sconto sui grossi volumi. 

Le offerte con destinazione Turchia si attestano a 450 $/t Bartin e hanno già dato luogo a scambi caratterizzati da un prezzo di 443-445 $/t CFR. Ciononostante, i compratori turchi non hanno alcuna fretta di acquistare a causa della quiete in cui è sprofondato il mercato alla vigilia delle festività di fine Ramadan. Inoltre, i prezzi delle billette sul mercato turco risultano ancora vantaggiosi ammontando a 450-460 $/t franco produttore. 


Ultimi articoli collegati

Billette, i produttori dei paesi CIS alzano i prezzi causa "sold out"

Billette, stabili i prezzi CIS in diversi grossi scambi

Turchia: Kardemir vende oltre 60.000 tonnellate di billette

Turchia: Kardemir abbassa i prezzi di billette, tondo e vergella

Billette, esportatori CIS poco propensi a concedere sconti