Billette: le offerte dai paesi CIS risentono della situazione in Cina e Turchia

giovedì, 28 ottobre 2021 10:25:31 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Il prezzo delle billette provenienti dai paesi CIS si è indebolito questa settimana a causa del peggioramento del sentiment in Turchia e del grosso numero di navi reindirizzate altrove dalla Cina. In questa situazione, alcuni produttori CIS, rifiutandosi di abbassare i prezzi in modo significativo, hanno cercato di vendere materiale in Nord Africa o in altri mercati. 

Recentemente, un carico di 20.000 tonnellate di billette proveniente dall'Ucraina è stato venduto in Libia a 715 $/t CFR, all'incirca l'equivalente di 655-660 $/t FOB Mar Nero. Inoltre, si è parlato di una richiesta di 10.000 tonnellate di billette, sempre in Nord Africa, al prezzo di 705 $/t CFR, tuttavia fino ad ora non è stato confermato alcuno scambio. 

Questa settimana è diminuito il numero delle offerte da parte dei produttori della regione CIS. Alcune acciaierie sono fuori dal mercato e aspettano novembre affinché la situazione risulti più chiara. Altre considerano un prezzo di 660 $/t FOB o leggermente inferiore, ma sono ugualmente caute a fronte del peggioramento della situazione in Turchia, mercato che recentemente aveva trainato le quotazioni verso l'alto. 

Secondo diverse fonti, in Turchia i trader offrono numerosi lotti che in precedenza erano destinati in Cina. Una fonte ha affermato che «ci sono offerte per billette originarie del Golfo Persico, dell'India e perfino del Brasile».

Il mercato turco è in "standby" anche a causa delle festività nazionali di domani, 29 ottobre. I compratori non hanno fretta di negoziare, sapendo che la situazione in Cina in qualche modo mette sta mettendo in difficoltà gli esportatori dell'area CIS. I trader offrono carichi precedentemente destinati in Cina al prezzo di 680-700 $/t CFR Turchia. Allo stesso tempo, i grossi fornitori CIS offrono materiale a 710-725 $/t CFR. Tuttavia, le richieste dei compratori per grossi volumi difficilmente superano i 700-705 $/t CFR e si attestano 20 $/t più in basso per piccoli lotti con spedizione immediata. 

Si teme la cancellazione di contratti per la vendita di billette in Cina, tuttavia finora non ci sono state conferme di ciò per i carichi originari dei paesi CIS e venduti nel paese del dragone il mese scorso. «Non credo che gli esportatori dell'area CIS lo permetteranno» ha commentato un venditore. 

Poiché la situazione in Asia è peggiorata ulteriormente, non sono state registrate offerte per le billette provenienti dalla Russia orientale con destinazione Cina o il Sud-est asiatico. «Possiamo aspettare, dal momento che non abbiamo molto materiale per dicembre» ha affermato un produttore. Intanto le richieste dei compratori del Sud-est asiatico sono scese a 675 $/t CFR e livelli inferiori dopo il recente calo dei prezzi in Cina

Il prezzo di riferimento di SteelOrbis per le billette CIS è calato di 12,5 $/t in media rispetto alla fine della scorsa settimana, ammontando ieri a 655-660 $/t FOB.


Articolo precedente

Iran: i fornitori di billette puntano a prezzi più alti

01 dic | Lunghi e billette

Billette, prezzi franco Russia in aumento dopo il rialzo in Turchia

01 dic | Lunghi e billette

India, billette: le acciaierie continuano a cercare vendite all'estero nonostante le offerte d’acquisto inferiori alle ...

30 nov | Lunghi e billette

Emirati Arabi: si indeboliscono i prezzi delle billette d’importazione

29 nov | Lunghi e billette

Iran, export billette: prezzi relativamente stabili

29 nov | Lunghi e billette

Billette russe, problemi di trasporto in alcuni porti

24 nov | Lunghi e billette

Turchia: migliora il commercio di billette, prezzi cautamente ottimisti

23 nov | Lunghi e billette

Cina, export billette: mercato inattivo a causa dell'arresto del trend rialzista locale, prezzi franco Russia più bassi

22 nov | Lunghi e billette

Billette, Turchia: prezzi import praticabili ancora in ribasso, mercato poco attivo

21 nov | Lunghi e billette

India, billette: mercato locale in calo, esportazioni più interessanti

17 nov | Lunghi e billette