Billette, gli esportatori CIS puntano a prezzi più alti

lunedì, 26 ottobre 2020 12:22:42 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Gli esportatori di billette dei paesi CIS stanno chiedendo aumenti di prezzo, poiché i principali produttori hanno già concluso numerose vendite per dicembre e in alcuni casi hanno anche iniziato ad offrire materiale per gennaio. 

Nell'ultima settimana i prezzi di transazione sono rimasti grossomodo stabili. Un produttore ucraino ha venduto a un rilaminatore dell'Arabia Saudita 50.000 tonnellate di billette a 434-437 $/t CFR, con spedizione a dicembre. Il prezzo equivale a 409-410 $/t FOB, tenuto conto sia dei tassi di nolo sia di un piccolo extra legato alla qualità del materiale. Intanto, si continua a registrare una buona domanda nell'area del Golfo. Due clienti degli Emirati Arabi sono in trattativa per acquistare materiale a 400-405 $/t FOB, tuttavia i produttori CIS non sembrano disposti ad accettare prezzi inferiori ai 410 $/t FOB. 

Nel frattempo, un'acciaieria russa ha venduto 40.000 tonnellate di billette nelle Filippine a 460 $/t CFR, prezzo che per qualcuno corrisponde a 420 $/t FOB, per altri a 416-417 $/t FOB (ipotizzando tassi di nolo più elevati). Ad ogni modo, la maggior parte delle fonti ritiene che questo livello di prezzo sia troppo alto e che non rifletta le attuali condizioni di mercato dal momento che il materiale in questione sarà spedito a metà novembre. Secondo quanto riferito da un trader, «i compratori asiatici sono disposti ad accettare un prezzo intorno ai 445-450 $/t CFR per le billette provenienti dal Mar Nero, che equivale a 405-410 $/t FOB prendendo in considerazione i costi di trasporto più bassi possibili». 

La maggior parte delle acciaierie dei paesi CIS offre billette a 415-420 $/t FOB con spedizione a fine dicembre e a gennaio. 

La domanda nei paesi del Nord Africa è molto debole al momento, hanno riferito le fonti. Nei prossimi giorni tuttavia potrebbero arrivare nuove richieste dal resto del continente, nonché dall'America Latina. 

Il prezzo di riferimento di SteelOrbis per le billette provenienti dall'area CIS è rimasto stabile rispetto alla scorsa settimana, cioè pari a 410-415 $/t FOB. 


Ultimi articoli collegati

Billette, ancora pressioni ribassiste sulle offerte dei produttori CIS

Billette CIS: scambi fermi a livello internazionale

Bramme, gli esportatori russi e ucraini riducono i prezzi

Coils a caldo, esportatori russi e ucraini abbassano i prezzi

Billette: prezzi dai paesi CIS vicini ai 600 $/t FOB