WV Stahl insoddisfatta delle proposte sulle misure definitive di salvaguardia UE

giovedì, 10 gennaio 2019 10:58:34 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Secondo quanto comunicato dalla federazione siderurgica tedesca Wirtschaftsvereinigung Stahl (WV Stahl), l’attuazione delle misure di salvaguardia sulle importazioni di acciaio nell’UE proposte dalla Commissione Europea è necessaria, ma al tempo stesso tali misure non sono sufficienti a proteggere l’industria siderurgica europea dal momento che le tariffe statunitensi hanno portato molti esportatori a rivolgersi al mercato europeo.

Il presidente di WV Stahl Hans Juergen Kerkhoff ha dichiarato che le esportazioni verso l’Europa sono aumentate del 10% nel 2018 come conseguenza alle tariffe USA. Secondo Kerkhoff, le misure di salvaguardia proposte dalla Commissione Europea saranno inefficaci se la stessa continua ad ampliare le quote d’importazione. Pertanto, Kerkhoff ha affermato che i produttori siderurgici tedeschi richiedono un urgente miglioramento della proposta della Commissione.


Ultimi articoli collegati

Germania: produttori e trasformatori su diverse posizioni riguardo alla salvaguardia UE

ThyssenKrupp amplia la perdita nel secondo trimestre dell'anno fiscale

EUROFER: in Europa peggior performance della domanda di acciaio dal 2012

Coils a caldo, EUROFER chiede un'indagine antidumping contro la Turchia

Roland Berger: la siderurgia europea deve investire 100 miliardi per essere carbon neutral entro il 2050