WTO indaga sull'imposizione da parte degli USA dei dazi della Section 232

venerdì, 23 novembre 2018 17:38:38 (GMT+3)   |   Istanbul
       

In data 21 novembre, l'Organo di risoluzione delle controversie (DSB) dell'Organizzazione mondiale del commercio (WTO) ha accolto le richieste da parte di sette membri del WTO per l'istituzione di gruppi di esperti incaricati di esaminare i dazi istituiti dagli Stati Uniti sulle importazioni di acciaio e alluminio. Il DSB ha inoltre accettato quattro richieste statunitensi per l'istituzione di panel per esaminare le contromisure imposte dalla Cina, dal Canada, dall'Unione Europea e dal Messico sulle importazioni statunitensi.

Le prime richieste dei sette paesi menzionati erano state bloccate dagli Stati Uniti alla riunione del DSB del 29 ottobre. Questi paesi avevano presentato ciascuno una seconda richiesta per contestare la decisione degli Stati Uniti di imporre un dazio doganale aggiuntivo del 10% sulle importazioni di prodotti di alluminio e un dazio doganale aggiuntivo del 25% sulle importazioni di determinati prodotti di acciaio e avevano ribadito la loro convinzione che le misure statunitensi asseritamente adottate per motivi di sicurezza nazionale costituiscono di fatto misure di salvaguardia contro le importazioni di acciaio e di alluminio.


Ultimi articoli collegati

Prezzi del tondo stabili in Turchia

India: JSW sempre più vicina alla costruzione di un'acciaieria nell'Odisha

Brasile: lieve rialzo del prezzo del tondo per l'export

Bulgaria: i produttori di tondo alzano i prezzi

USA: terminata la salita dei prezzi dei coils a caldo