Voestalpine, il crollo dell'industria automobilistica ha portato a un calo degli utili

giovedì, 22 agosto 2019 16:43:31 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Il produttore siderurgico Austriaco voestalpine ha comunicato di aver registrato nel primo trimestre terminato il 30 giugno un calo del 28% dell’EBITDA, principalmente a causa del crollo del settore automotive e dei conflitti commerciali internazionali – oltre che della correlata debolezza dell’economia globale – che influenzano soprattutto le industrie europee orientate all’export. La società sta cercando di reagire attraverso intensi programmi volti a rafforzare l'efficienza e a ridurre i costi.

Sempre nel primo trimestre, i ricavi di vendita della società sono ammontati a 3,3 miliardi di dollari registrando un calo del 3,8% annuo dovuto principalmente ai minori volumi di spedizione.

Secondo voestalpine, l’incertezza economica ha continuato a crescere dall’inizio dell’anno finanziario ed è probabile che gli effetti negativi dei conflitti commerciali globali e/o della Brexit si intensifichino ulteriormente. La società austriaca sostiene che fino ad oggi una situazione in cui i prezzi del minerale crescono in parallelo ad un calo dei prezzi dell'acciaio è stata osservata solo per brevi periodi. Questo è il motivo per cui voestalpine prevede che gli attuali fattori sfavorevoli si risolvano nella la seconda metà dell'esercizio.


Ultimi articoli collegati

UE estende il dazio sugli acciai anticorrosione originari della Cina

EUROFER: forte peggioramento delle previsioni sul consumo di acciaio

ArcelorMittal, rosso da 1,7 miliardi di dollari nel primo semestre

Salzgitter, perdita ante imposte di 127,8 milioni nel primo semestre

Italia prima destinazione di coils a caldo turchi nei primi cinque mesi