Vale, target di produzione di 400 milioni di tonnellate di minerale entro il 2022

giovedì, 05 novembre 2020 17:28:47 (GMT+3)   |   San Paolo
       

Il gruppo minerario Vale è sulla buona strada per la stabilizzazione della sua produzione di minerale di ferro. Lo ha affermato il CEO Eduardo Bartolomeo, aggiungendo che entro il 2022 Vale dovrebbe raggiungere l'obiettivo di produzione di 400 milioni di tonnellate di minerale ferroso.

Per quest'anno, il gruppo minerario prevede di raggiungere una capacità produttiva di 310 milioni di tonnellate di minerale. La società ha affermato inoltre di aver ridotto la sua stima di spesa in conto capitale da 4,6 miliardi di dollari a 4,2 miliardi di dollari.

Nel terzo trimestre Vale ha registrato un utile netto pari a 2,90 milioni di dollari, in crescita del 75,8% su base annua e del 192,2% su base trimestrale.


Ultimi articoli collegati

Brasile: Vale investirà 2,7 miliardi di dollari nella regione Nord

Vale smentisce una possibile riduzione delle forniture di minerale

Vale, la produzione prevista per quest'anno potrebbe subire una riduzione

Società intermediaria sulla brasiliana CSN: «Sta attraversando un periodo eccellente» 

Vale, previsioni finanziarie positive per il 2021