Vale, sospese le attività presso la miniera di Timbopeba

martedì, 08 giugno 2021 12:16:35 (GMT+3)   |   San Paolo
       

Il produttore minerario brasiliano Vale ha sospeso le attività presso la sua miniera di Timbopeba a causa di un'interruzione delle operazioni della ferrovia di Estrada de Ferro Vitoria Minas (EFVM) nella sezione Fabrica Nova. La sospensione porterà a una perdita di capacità di 33.000 tonnellate al giorno di minerale ferroso. Un'autorità regionale del lavoro ha ordinato la sospensione delle attività nei pressi della diga dello Xingu, situata nella miniera di Alegria. Di conseguenza, Vale non potrà spedire il minerale di ferro che produce nella miniera di Timbopeba.

Vale ha precisato che anche l'accesso interno alla miniera di Alegria è stato bloccato, il che avrebbe un impatto sulla produzione di minerale di ferro stimato in ulteriori 7.500 tonnellate al giorno. Vale non ha fornito tempistiche riguardo al riavvio della ferrovia e alla ripresa delle attività nella miniera di Timbopeba. Tuttavia, la società ha affermato di essere al lavoro per riprendere le attività «il prima possibile».


Ultimi articoli collegati

Il prezzo del minerale ferroso brasiliano continua a scendere

Brasile: migliorano le stime relative a produzione e vendite di acciaio per quest'anno

Vale: Fabrica verso la ripartenza

Minerale ferroso: dal Brasile prezzo in calo di 20 dollari in una settimana

Bamin esporterà 490.000 tonnellate di minerale di ferro entro fine anno