Vale, ripresa delle operazioni a Timbopeba dalla prossima settimana

giovedì, 30 aprile 2020 17:21:34 (GMT+3)   |   San Paolo
       

Il gruppo minerario Vale ha comunicato che dalla prossima settimana riprenderà le operazioni di lavorazione a secco nella miniera di Timbopeba.
La miniera si trova nel complesso Mariana di Vale, nello stato brasiliano del Minas Gerais. Il gruppo, a seguito di un accordo giudiziario, è stato autorizzato a riprendere le operazioni. L'attività mineraria di Timbopeba risulta sospesa da marzo 2019. Vale ha comunicato che il ripristino delle operazioni permetterà di produrre 330.000 tonnellate di minerale di ferro mediante la lavorazione a secco.
Vale ha dichiarato che «la ripresa dei trattamenti a umido è prevista per l'ultimo trimestre del 2020, dopo il completamento della costruzione di una conduttura per lo smaltimento dei residui presso la fossa di Timbopeba». Tutto dipenderà comunque da "autorizzazioni esterne".

Il ripristino delle lavorazioni a umido permetterebbe alla società  di raggiungere una capacità complessiva di produzione mensile pari a 1 milione di tonnellate. Vale ha fatto intendere che cercherà il modo di anticipare la ripresa di tali attività.


Ultimi articoli collegati

Vale: nessuna importante acquisizione in vista

Brasile: Brumadinho limita le attività delle aziende minerarie

Vale, il coronavirus mette a rischio la produzione di minerale

Corte brasiliana confisca 19 milioni di dollari a Vale

Vale investe nella sua linea ferroviaria di Carajas