Vale, quest'anno la capacità produttiva potrebbe aumentare di 49 milioni ton

martedì, 09 febbraio 2021 13:15:17 (GMT+3)   |   San Paolo
       

Il gruppo minerario brasiliano Vale ha dichiarato che la società potrebbe aggiungere fino a 49 milioni di tonnellate di capacità produttiva nel 2021, salvo limitazioni.

Entro il primo trimestre, Vale prevede di terminare vari adeguamenti presso la miniera di Timbopeba e di ripristinare le attività di pellettizzazione presso la miniera Vargem Grande, aumentando la capacità produttiva di 7 milioni di tonnellate in ciascun caso.

Nel secondo trimestre, la società prevede di aggiungere ulteriori 6 milioni di tonnellate di capacità a Varge Grande, ripristinando le operazioni di un nastro trasportatore, e 4 milioni di tonnellate nella miniera di Fabrica, dove viene effettuata la lavorazione del minerale ferroso secco.

Nel terzo trimestre, la miniera Vargem Grande potrebbe aumentare la produzione di altri 4 milioni di tonnellate con il ripristino delle attività presso Maravilhas III e delle unità di filtraggio.

Nel quarto trimestre, altri tre progetti incrementerebbero la capacità produttiva di altri 21 milioni di tonnellate: il ripristino delle attività presso la miniera di Torto (17 milioni di tonnellate) e i progetti a Sierra Leste (2 milioni di tonnellate) e S11D (2 milioni di tonnellate).

Tutti i progetti porterebbero a un aumento della capacità produttiva complessivamente pari 49 milioni di tonnellate. Tuttavia, l'eventualità di restrizioni, che potrebbero limitare le attività nella miniera di Itabira (perdita potenziale stimata di 9 milioni di tonnellate) così come i ritardi nelle autorizzazioni e il calo dei risultati di siti come Mutuca e Serra Norte (perdita potenziale stimata di 5 milioni di tonnellate), potrebbero ridurre la capacità produttiva dei progetti sopraccitati a 35 milioni di tonnellate.


Ultimi articoli collegati

Vale, il disastro di Brumadinho fu causato da lavori di perforazione

Vale incorpora tre società per ridurre i costi

Perù: produzione di minerale di ferro in flessione nel 2020

Vale, raggiunto accordo da 7 miliardi di dollari per il disastro di Brumadinho

Vale, produzione di minerale ferroso pressoché stabile nel 2020