Vale ottiene licenza per operare nella miniera di Sierra Leste

martedì, 01 dicembre 2020 13:06:39 (GMT+3)   |   San Paolo
       

Il gruppo minerario brasiliano Vale ha dichiarato di avere ottenuto una licenza di installazione per riprendere le attività presso la sua miniera di Serra Leste a Curionópolis, nello stato brasiliano del Pará. 

La miniera, che attualmente ha una capacità produttiva annua di 6 milioni di tonnellate di minerale ferroso, è ferma da gennaio 2019, poiché Vale, all’epoca, aveva raggiunto il limite per l'estrazione di minerale di ferro nell'area autorizzata. 

Grazie al rinnovo della licenza, a partire da questo mese il gruppo minerario potrà riprendere le operazioni a Sierra Leste. Vale prevede di produrre tra i 4 e i 5 milioni di tonnellate di minerale ferroso per il 2021 e di raggiungere la piena capacità produttiva nel 2022. Grazie a un progetto di espansione, la capacità salirà a 10 milioni di tonnellate all'anno per il primo semestre del 2023. 


Ultimi articoli collegati

Vale, la produzione prevista per quest'anno potrebbe subire una riduzione

Brasile: lieve rialzo dei prezzi del minerale

Società intermediaria sulla brasiliana CSN: «Sta attraversando un periodo eccellente» 

Vale, previsioni finanziarie positive per il 2021

Samarco pronta ad esportare pellet in Europa