Vale, la produzione prevista per quest'anno potrebbe subire una riduzione

giovedì, 21 gennaio 2021 14:23:00 (GMT+3)   |   San Paolo
       

Un incendio divampato presso un terminal di Vale la settimana scorsa potrebbe compromettere la capacità del produttore minerario brasiliano di rispettare le sue previsioni di produzione nel 2021. Lo ha affermato la società finanziaria BTG Pactual, nonostante Vale abbia dichiarato che il terminal e operativo e che le esportazioni di minerale dovrebbero andare avanti come al solito. 

Vale prevede di produrre 315-335 milioni di tonnellate di minerale di ferro nel 2021. 

Gli analisti Leonardo Correa e Caio Greiner hanno affermato che «al momento abbiamo più domande che risposte, ma chiaramente potrebbero esserci conseguenze in futuro per il mercato e i prezzi del minerale di ferro». 

BTG Pactual stima che la produzione di minerale di Vale quest'anno possa ammontare a 320 milioni di tonnellate, tuttavia stanno aumentando le possibilità di una correzione al ribasso. Secondo gli analisti, un'eventuale riduzione della produzione prevista da parte di Vale potrebbe avere un impatto sui prezzi del minerale di ferro. 


Ultimi articoli collegati

Vale, il disastro di Brumadinho fu causato da lavori di perforazione

Vale incorpora tre società per ridurre i costi

Vale, quest'anno la capacità produttiva potrebbe aumentare di 49 milioni ton

Vale, raggiunto accordo da 7 miliardi di dollari per il disastro di Brumadinho

Vale, produzione di minerale ferroso pressoché stabile nel 2020