Vale, il disastro di Brumadinho fu causato da lavori di perforazione

martedì, 02 marzo 2021 12:33:50 (GMT+3)   |   San Paolo
       

Il crollo della diga di Brumadinho in data 25 gennaio 2019 fu causato da lavori di perforazione verticale che il gruppo brasiliano Vale aveva effettuato soltanto pochi giorni prima del disastro. Lo ha reso noto la polizia federale brasiliana a seguito di una perizia eseguita da esperti.

Pochi giorni prima del collasso della struttura, Vale avrebbe iniziato dei lavori di perforazione in un'"area critica" della diga, ha dichiarato la polizia. Il punto più critico sarebbe stato toccato a una profondità di 68 metri. 

Secondo il rapporto degli esperti, la perforazione ha "indotto" una pressione da parte dell'acqua in un punto molto sensibile della diga che è collassato a causa della liquefazione. La liquefazione si è poi estesa all'intera struttura. 


Ultimi articoli collegati

Brasile: Samarco presenta istanza di protezione fallimentare

Brasile: possibili stop alla produzione di ghisa causa carenza di granuli di minerale

Perù: produzione di minerale di ferro in diminuzione a febbraio

Brasile: industria siderurgica si aspetta che Biden riveda le quote sull'import

Produzione messicana di pellet di minerale in calo a gennaio