Vale, i pm chiedono i risarcimenti dei danni ai residenti nei pressi della miniera di Gongo Soco

lunedì, 06 maggio 2019 16:07:08 (GMT+3)   |   San Paolo
       

I pubblici ministeri dello stato brasiliano del Minas Gerais hanno intentato una causa pubblica chiedendo a un tribunale locale che Vale risarcisca i danni morali e materiali ai residenti di Barao de Cocais.

I pm hanno richiesto alla corte che Vale paghi 2 miliardi di real (507,8 milioni di dollari) per danni morali collettivi, oltre a 300.000 real (76.100 dollari) per danni morali individuali a coloro che possiedono imprese nei pressi della miniera di Gongo Soco.

Le operazioni della miniera di Gongo Soco sono state interrotte a causa del rischio di crollo. I pubblici ministeri hanno dichiarato che la vita della popolazione cittadina, composta da 30.000 persone, è stata fortemente influenzata dal rischio di crollo della miniera. Vale ha dovuto evacuare le persone nelle vicinanze delle dighe di Sul Superior e Sul Inferior presso la diga di Gongo Soco, e molti non hanno ancora fatto ritorno nelle loro case proprio a causa del rischio di crollo.

1 USD = 3,94 BRL (3 maggio)


Ultimi articoli collegati

Vale riprende le operazioni nel suo terminal in Malaysia

Vale: entro il 2021 il recupero di 44 milioni di tonnellate di capacità produttiva

Vale, risarcimento milionario a una famiglia vittima dell'incidente di Brumadinho

Vale, pubblici ministeri smentiscono la ripresa delle operazioni a Timbopeba

Vale, ripresa delle operazioni a Timbopeba dalla prossima settimana