Vale: ancora ferma l’attività presso la miniera di Brucutu

mercoledì, 08 maggio 2019 12:12:42 (GMT+3)   |   San Paolo
       

Il produttore minerario brasiliano Vale ha dichiarato questa settimana che un tribunale dello stato di Minas Gerais ha sospeso nuovamente l’attività presso la miniera di minerale ferroso di Brucutu.

Secondo Vale il tribunale ha sospeso una precedente decisione che consentiva a Vale di riprendere l’attività presso la diga di Laranjeiras e presso il complesso minerario di Brucutu. Queste strutture hanno ricevuto, dichiara Vale, validi certificati di stabilità nel marzo 2019 emessi da revisori esterni.

Vale ha inoltre confermato le linee guida di vendita di minerale ferroso e pellet siderurgico per il 2019, che prevede si attesteranno circa alla metà dei previsti 307-322 milioni di tonnellate/anno.


Ultimi articoli collegati

Vale, tribunale approva l'accordo sul pagamento dei danni ambientali

Brasile: tribunale concede a Vale maggiore tempo per difendersi

Vale ha 15 giorni per rispondere al congelamento beni

Vale, pubblici ministeri chiedono quasi 10 miliardi di dollari tra congelamento beni e risarcimento danni

Vale, a breve interventi sulla diga di Doutor