USW Canada chiede che la salvaguardia sull'acciaio importato continui

mercoledì, 16 gennaio 2019 13:11:40 (GMT+3)   |   San Diego
       

Ken Neumann, direttore nazionale del sindacato canadese United Steel Workers (USW), ha dichiarato in un comunicato che se nel breve periodo non verranno abolite le tariffe statunitensi, e che quindi il governo federale continuerà ad applicare le misure di salvaguardia sulle importazioni di diverse categorie di prodotti siderurgici stranieri, cresciute bruscamente nel corso del 2018.

“I nostri membri appariranno questo mese davanti al CITT (Canadian International Trade Tribunal) per richiedere l’estensione delle misure di salvaguardia oltre il periodo originale di 200 giorni iniziato ad ottobre”, ha affermato Neumann, aggiungendo che la partecipazione del sindacato ai procedimenti del CITT è fondamentale per il raggiungimento di una decisione che tenga conto dell’impatto sui lavoratori, sulle comunità e sulle imprese.

Il comunicato aggiunge che gli aumenti anormali delle importazioni di acciaio estero in Canada sono il risultato delle tariffe iniziali imposte lo scorso marzo dagli Stati Uniti, e prima dell’imposizione delle tariffe di giugno sull'acciaio canadese verso gli Stati Uniti.

Il mandato della CITT nella presente inchiesta è quello di determinare se le importazioni di determinati prodotti causano un pregiudizio o una minaccia di pregiudizio ai produttori nazionali e giustificano le misure di salvaguardia su sette prodotti siderurgici allo scopo di stabilizzare il mercato siderurgico canadese.

“Dobbiamo ovviamente difendere rigorosamente la nostra industria siderurgica da un eccesso di acciaio straniero reso economico per via dello sfruttamento del lavoro e dei diritti umani e ambientali”, ha dichiarato Neumann. “Abbiamo bisogno di salvaguardia per assicurarci una certa stabilità del mercato siderurgico e per contrastare gli effetti delle tariffe statunitensi”.

“Inoltre, ciò che è più necessario è un approccio più permanente e razionale al commercio di acciaio, a cominciare dal mercato integrato nordamericano e dalla rimozione delle tariffe basate sulla falsa accusa che il Canada rappresenta una minaccia alla sicurezza nazionale degli Stati Uniti”.

Membri di USW come Algoma Steel Inc., Stelco, Ivaco, Tenaris, ArcelorMittal, Nova Tube, Evraz e AltaSteel parteciperanno alle audizioni del CITT a Ottawa, che si concluderanno il 24 gennaio.


Ultimi articoli collegati

Corte del commercio internazionale USA: illegittimo il raddoppio delle tariffe della Section 232 contro la Turchia

DOC USA pubblica risultati definitivi della revisione sulla vergella messicana

DOC USA prevede rinnovo dazi per PC strand proveniente da sei paesi

USA: confermati i dati sui tubi rettangolari a parete sottile

USA: in arrivo dazi sulle graffette importate dalla Cina