Usiminas Mecânica licenzierà gran parte dei suoi lavoratori entro settembre

martedì, 16 giugno 2020 14:29:36 (GMT+3)   |   San Paolo
       

Secondo il sindacato locale Sindipa, la brasiliana Usiminas Mecânica – controllata del produttore di piani Usiminas – prevede di licenziare la maggior parte della sua forza lavoro a Ipatinga entro settembre. 

Sindipa ha comunicato che lo stabilimento di Ipatinga, situato nell’omonima città nello stato brasiliano del Minas Gerais, occupa 740 dipendenti. Di questi Usiminas ne licenzierebbe 700. 

Secondo quanto riportato dal quotidiano locale Mais Minas, Inizialmente Usiminas Mecânica aveva comunicato di voler chiudere lo stabilimento di Ipatinga entro settembre. Tuttavia, in un recente incontro tra i procuratori del lavoro e il sindacato, Usiminas ha affermato di non voler chiudere lo stabilimento, bensì di volre portare avanti le operazioni con una forza lavoro ridotta. 

Il sindacato ha dichiarato di aver chiesto l’aiuto dei pubblici ministeri al fine di evitare licenziamenti di massa.


Ultimi articoli collegati

Gerdau, cala l’utile netto nel secondo trimestre

ArcelorMittal prevede un incremento della domanda in Brasile

Vale torna all'utile nel secondo trimestre 2020, da settembre pagherà i dividendi

Vale verso l'utilizzo di apparecchiature "green" a Tubarão

ThyssenKrupp, in corso la costruzione della batteria a coke per ArcelorMittal in Brasile