USA: rivisti i dazi antidumping sui piani a caldo provenienti da Giappone e Australia

mercoledì, 24 febbraio 2021 17:17:22 (GMT+3)   |   San Diego
       

Il Dipartimento del Commercio (DOC) statunitense ha annunciato i risultati preliminari del riesame amministrativo dei dazi antidumping (AD) in vigore sui prodotti piani laminati a caldo provenienti da Giappone e Australia. 

Il DOC ha determinato che i produttori/esportatori giapponesi e australiani hanno venduto il materiale a un valore inferiore al fair value negli Stati Uniti, a tassi del 6,80% per Tokyo Steel Manufacturing Co., dell'11,70% per Nippon Steel Corporation, del 7,96% per BlueScope Steel e del 10,95% nel caso di altri 18 produttori/esportatori giapponesi. Il periodo di analisi va dal 1° ottobre 2018 al 30 settembre 2019 e i nuovi tassi sono applicabili dal 23 febbraio. 

Nel frattempo, Il DOC ha riscontrato che i produttori/esportatori giapponesi Honda Trading Canada, Inc., Panasonic Corporation e Mitsui & CO. Ltd. non hanno effettuato alcuna spedizione verso gli USA nel periodo del riesame.


Ultimi articoli collegati

USA: i prezzi dei coils potrebbero aver raggiunto il picco massimo

USA: esportazioni di coils a caldo segnano +27,1% a luglio

Coils a caldo, in calo le importazioni USA a luglio

USA: importazioni di zincati a caldo in aumento a luglio

Prezzi delle lamiere in rialzo negli USA