USA: risultati provvisori dell'indagine antidumping sui tubi saldati turchi

venerdì, 24 luglio 2020 11:51:42 (GMT+3)   |   San Diego
       

Come riportato nel Federal Register degli Stati Uniti, il Dipartimento del Commercio USA (DOC) ha annunciato i risultati preliminari del riesame amministrativo del dazio antidumping sui tubi e tubolari saldati in acciaio al carbonio (tubi standard) provenienti dalla Turchia. 

Durante il periodo del riesame, compreso tra il 1° maggio 2018 e il 30 aprile 2019, i produttori di tubi turchi hanno venduto il materiale a un valore inferiore al fair value. Di conseguenza, il DOC ha calcolato una media ponderata dei margini di dumping del 12,03% per Borusan, Tosyalı, Erbosan e altri nove produttori/esportatori di tubi. Inoltre, il DOC ha stabilito in via preliminare che Cinar Boru, Noksel Selik, Cayirova, Yucel, Yucelboru, Toscelik Endustrisi A.S., Tosyali Ticaret e Toscelik Metal non hanno avuto spedizioni da revisionare durante il periodo in esame.

I prodotti in oggetto sono attualmente classificati con i codici tariffari 7306.30.10.00, 7306.30.50.25, 7306.30.50.32, 7306.30.50.40, 7306.30.50.55, 7306.30.50.85 e 7306.30.50.90. 


Ultimi articoli collegati

USA: export di OCTG in calo ad agosto

Import USA di tubolari strutturali in crescita atra luglio e agosto

USA: in calo le importazioni di tubi meccanici ad agosto

Calo delle importazioni statunitensi di OCTG ad agosto

Import di tubi per condotte in calo negli USA ad agosto