USA: risultati finali delle indagini sulle importazioni di raccordi forgiati cinesi e indiani

giovedì, 04 ottobre 2018 11:36:09 (GMT+3)   |   San Diego
       

Il Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti ha annunciato i risultati definitivi dell'indagine sul dazio antidumping contro le importazioni di raccordi forgiati provenienti dalla Cina e dall’Italia e sul dazio compensativo sullo stesso prodotto importato dalla Cina.

Il DOC ha determinato che gli esportatori cinesi ed italiani hanno venduto raccordi forgiati negli Stati Uniti rispettivamente dall'8,00% al 142,72% e dal 49,43% all'80,20% in meno rispetto al valore equo. Il DOC ha inoltre determinato che la Cina ha sovvenzionato i produttori di raccordi forgiati ad un tasso finale del 13,41%.

Nel 2017, le importazioni statunitensi di raccordi forgiati cinesi e italiani sono state valutate in 104,8 milioni di dollari e 43,9 milioni di dollari rispettivamente.

L’indagine era stata richiesta dalla società Bonney Forge Corporation (Mount Union, Pennsylvania) e dal sindacato United Steel, Paper and Forestry, Rubber, Manufacturing, Energy, Allied Industrial and Service Workers International Union (Pittsburgh, Pennsylvania).

La US International Trade Commission (ITC) dovrebbe annunciare la propria decisione definitiva al riguardo entro il 15 novembre 2018. In caso di determinazioni definitive affermative, il DOC applicherà dazi antidumping e compensativi; in caso contrario, le indagini verranno chiuse senza l’attuazione di misure.


Ultimi articoli collegati

Prezzi del tondo stabili in Turchia

India: JSW sempre più vicina alla costruzione di un'acciaieria nell'Odisha

Brasile: lieve rialzo del prezzo del tondo per l'export

Bulgaria: i produttori di tondo alzano i prezzi

USA: terminata la salita dei prezzi dei coils a caldo