USA: negata l'esenzione dai dazi a Kinder Morgan

mercoledì, 08 maggio 2019 10:21:18 (GMT+3)   |   San Diego
       

Il Dipartimento del Commercio statunitense (DOC) ha negato a Kinder Morgan due richieste di esenzione alle tariffe della Section 232 sull’acquisto di acciaio dal produttore siderurgico turco Borusan Mannesman, che l’azienda aveva presentato per la costruzione della condotta Gulf Coast Express Pipeline.

Kinder Morgan sta costruendo la condotta, lunga 514 miglia (circa 827 chilometri), per la movimentazione quotidiana di oltre 56 milioni di metri cubi di gas naturale dal Bacino Permiano del Texas Occidentale al centro di Agua Dulce, nelle vicinanze di Corpus Christi. Il progetto ha l’obiettivo di diventare operativo il prossimo ottobre, a un costo totale di circa 1,75 miliardi di dollari.

La richiesta di esenzione sosteneva che il contratto con Borusan fosse precedente alle tariffe imposte nel 2018. Il DOC ha risposto che negli Stati Uniti è presente una disponibilità ragionevole di tubi in acciaio di “qualità soddisfacente” per il progetto.

Kinder Morgan prevede inoltre di costruire la condotta Permian Highway Pipeline da 2,1 miliardi di dollari per il trasporto quotidiano di oltre 56 milioni di metri cubi di gas naturale da Waha Hub a Katy Hub, nei pressi di Houston, entro ottobre 2020. La società è inoltre in trattative per la costruzione di un terzo progetto di condotta per movimentare il gas naturale dal Bacino Permiano alla costa del Golfo. I progetti sono volti a incrementare le esportazioni di gas naturale.


Ultimi articoli collegati

USA: prezzi degli zincati a caldo stabili da inizio maggio

In crescita l'export statunitense di OCTG tra febbraio e marzo

USA: dazi provvisori su blocchi in acciaio forgiato provenienti da Italia e altri tre paesi

Italia tra le principali fonti di barre finite a freddo per gli USA a marzo

USA: in crescita le importazioni di tubi meccanici a marzo