Usa, laminati a caldo: esportazioni in calo a luglio

giovedì, 15 settembre 2022 09:11:09 (GMT+3)   |   San Diego
       

Secondo i dati sulle esportazioni del Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti, le esportazioni statunitensi di fogli laminati a caldo hanno totalizzato 53.368 tonnellate a luglio 2022, in calo dell’11,7% rispetto a giugno e del 28,4% rispetto a luglio 2021. In valore, le esportazioni di HRC sono state pari a 50,5 milioni di dollari a luglio, rispetto ai 58,6 milioni di dollari nel mese precedente e 67,1 milioni di dollari dello stesso mese dello scorso anno.

Gli Stati Uniti hanno spedito la maggior parte degli HRC in Messico a luglio: 38.120 tonnellate, rispetto alle 40.422 tonnellate di giugno e alle 53.414 di luglio 2021. Oltre al Canada, che ha ricevuto 14.831 tonnellate, a luglio non ci sono state altre destinazioni significative (1.000 tonnellate o più).


Articolo precedente

Romania, piani: mercato ancora influenzato dalle prospettive positive di UE e Asia

27 gen | Piani e bramme

Coils a caldo, Consiglio di cooperazione del Golfo: gli acquirenti accettano prezzi import più alti

27 gen | Piani e bramme

Coils laminati a caldo: in aumento i prezzi nell’Europa meridionale

27 gen | Piani e bramme

Coils laminati a caldo, ancora forti i prezzi nell’UE, previsti ulteriori aumenti

25 gen | Piani e bramme

India, coils laminati a caldo: continuano gli aumenti di prezzo export

24 gen | Piani e bramme

Turchia, coils a caldo: import in calo nel periodo gennaio-novembre

23 gen | Notizie

Turchia, coils a caldo: in calo le esportazioni nel periodo gennaio-novembre

23 gen | Notizie

Brasile, coils laminati a caldo: aumentano le offerte export

20 gen | Piani e bramme

Cina, vergella: offerte export in aumento, più competitive nell’Asia meridionale

20 gen | Lunghi e billette

UE, coils a caldo: prezzi in aumento, prospettive ancora positive

20 gen | Piani e bramme