USA: in gennaio crescono le importazioni di coils laminati a freddo

venerdì, 05 aprile 2019 11:00:20 (GMT+3)   |   San Diego
       

Secondo i dati forniti dal Dipartimento del commercio statunitense le importazioni negli USA di fogli laminati a freddo (CRC) nel mese di gennaio sono state pari a 139.318 tonnellate, in aumento del 9,6% rispetto al mese di dicembre, ma in calo del 3,8% su base annua.

Nel mese in oggetto gli USA hanno importato la maggior parte dei CRC dal Messico con 27.105 tonnellate, rispetto alle 22.700 tonnellate di dicembre ed alle 17.052 tonnellate di gennaio 2018. Altre fonti rilevanti di importazione di CRC in gennaio sono state il Canada con 23.996 tonnellate, il Vietnam con 23.092 tonnellate, l’Australia con 15.457 tonnellate, la Corea con 11.003 tonnellate e la Svezia con 5.362 tonnellate.


Ultimi articoli collegati

USA: forte incremento delle importazioni di acciaio tra marzo e aprile

Export USA di banda stagnata in calo a marzo

Esportazioni statunitensi di coils a freddo in calo a febbraio

USA: import di lamiera tagliata a misura in crescita tra febbraio e marzo

Export statunitense di coils a caldo in crescita a marzo