USA: in febbraio calano le importazioni siderurgiche

venerdì, 19 aprile 2019 10:51:15 (GMT+3)   |   San Diego
       

Secondo i dati ufficiali nel mese di febbraio le importazioni siderurgiche negli USA si sono attestate a 2.205.027 tonnellate, in calo del 30,1% rispetto al mese di gennaio, ed in calo dell’1,9% su base annua.

Le principali fonti di importazione di acciaio negli USA nel mese di febbraio sono state il Brasile con 471.683 tonnellate, il Canada con 395.772 tonnellate, il Messico con 203.505 tonnellate, la Corea con 169.851 tonnellate e il Giappone con 112.486 tonnellate.

I principali prodotti importati sono stati blumi, billette e bramme per complessive 616.160 tonnellate, tubi per 193.207 tonnellate, fogli e nastri zincati a caldo per 179.438 tonnellate, OCTG per 174.806 tonnellate, coils a caldo per 133.382 tonnellate e coils a freddo per 105.606 tonnellate.

La quota di mercato delle importazioni nel mese di febbraio è stata pari al 20%, rispetto al 25% del mese di gennaio ed al 22% dei primi due mesi del 2019.


Ultimi articoli collegati

In crescita l'export statunitense di OCTG tra febbraio e marzo

Italia tra le principali fonti di barre finite a freddo per gli USA a marzo

USA: in crescita le importazioni di tubi meccanici a marzo

Export statunitense di tubi meccanici in crescita a febbraio

In forte crescita le importazioni statunitensi di OCTG a marzo