USA: in arrivo dazi sulle graffette importate dalla Cina

mercoledì, 24 giugno 2020 11:47:46 (GMT+3)   |   San Diego
       

La US International Trade Commission (ITC) ha stabilito che l’industria statunitense è danneggiata dall’import di graffette provenienti dalla Cina che il Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti (DOC) aveva determinato essere sovvenzionate e vendute negli Stati Uniti a un valore inferiore al fair value.

La decisione è stata votata dal presidente Jason E. Kearns, dal vicepresidente Randolph J. Stayin, e dai commissari David S. Johanson, Rhonda K. Schmidtlein e Amy A. Karpel.

Come risultato delle determinazioni definitive affermative, il DOC applicherà dazi antidumping e compensativi sull’import di questo prodotto dalla Cina. L’ITC ha inoltre affermato che le importazioni di graffette on saranno soggette a dazi antidumping e compensativi retroattivi.


Ultimi articoli collegati

USA: confermati i dazi sulla vergella proveniente da cinque paesi

USA: avviate indagini sull'import di tubi senza saldatura da quattro paesi

USA mantiene dazi sull'import di ferrovanadio proveniente da Cina e Sudafrica

USA: avviate indagini antidumping e anti-sussidi sulla rete metallica messicana

Corte del commercio internazionale USA: illegittimo il raddoppio delle tariffe della Section 232 contro la Turchia