USA: importazioni siderurgiche in calo nel mese di marzo

lunedì, 13 maggio 2019 10:45:57 (GMT+3)   |   San Diego
       

Secondo I dati ufficiali nel corso del mese di marzo le importazioni siderurgiche negli USA si sono attestate a 2.049.987 tonnellate, in calo del 7% rispetto al mese di febbraio e del 32,2% rispetto al marzo 2018.

Le principali fonti di importazione di acciaio negli USA nel mese di marzo sono state il Canada con 368.941 tonnellate, il Messico con 268.237 tonnellate, la Russia con 222.805 tonnellate, la Corea con 157.648 tonnellate e Taiwan con 100.956 tonnellate.

I prodotti principalmente importati nel mese di marzo sono stati blumi, billette e bramme per complessive 360.091 tonnellate, OCTG 218.410 tonnellate, condotte 182.459 tonnellate, fogli e nastri zincati a calo 166.721 tonnellate, coils a caldo 124.921 tonnellate e coils a freddo 118.510 tonnellate.

Secondo i dati dell’American Iron and Steel Institute (AISI) la quota di mercato delle importazione negli USA nel mese di marzo è stata del 19%, rispetto al 20% di febbraio, ed è al 21% da inizio anno.


Ultimi articoli collegati

Prezzi del tondo stabili in Turchia

India: JSW sempre più vicina alla costruzione di un'acciaieria nell'Odisha

Brasile: lieve rialzo del prezzo del tondo per l'export

Bulgaria: i produttori di tondo alzano i prezzi

USA: terminata la salita dei prezzi dei coils a caldo