Usa: importazioni di vergella a +36,6% a settembre

mercoledì, 17 novembre 2021 13:28:54 (GMT+3)   |   San Diego
       

Nel mese di settembre le importazioni di vergella negli Stati Uniti sono state pari a 102.866 tonnellate, dato in aumento del 36,6% rispetto ad agosto e del 166,4% rispetto a settembre 2020. A queste importazioni è corrisposto un valore di 94,9 milioni di dollari, rispetto ai  70,9 milioni di dollari del mese precedente e ai 25,9 milioni di dollari dello stesso mese del 2020.

La maggior parte dei volumi è stata importata dal Canada: 31.648 tonnellate, rispetto alle 32.821 tonnellate di agosto e alle 26.173 tonnellate di settembre 2020. Altre fonti di rilievo sono state l’Egitto con 17.879 t, il Messico con 12.057 t, l’Algeria con 10.111 t e il Giappone con 8.026 t. 

Fonte: Dipartimento del Commercio USA


Articolo precedente

Europa Meridionale, lunghi: mercato locale ancora in difficoltà, le offerte import diventano più interessanti

03 feb | Lunghi e billette

Romania: i prezzi locali dei lunghi si indeboliscono

03 feb | Lunghi e billette

Turchia, prodotti lunghi: costi energetici più bassi, ma aumentano i prezzi import del rottame

02 feb | Lunghi e billette

Cina: produzione di tondo in calo nel 2022

01 feb | Notizie

Giappone: in calo l’export di acciaio nel 2022

30 gen | Notizie

Prodotti lunghi nell’Europa meridionale: manca la domanda, il tondo cala ancora

27 gen | Lunghi e billette

Romania, prodotti lunghi: i commercianti puntano sugli sconti per rilanciare il commercio, attivo l’import importazioni

26 gen | Lunghi e billette

Turchia, vergella: in calo i prezzi import, scontato il materiale dal Donbass

26 gen | Lunghi e billette

Turchia, export prodotti lunghi: prezzi sotto pressione a causa della debole domanda locale ed export

25 gen | Lunghi e billette

Giappone, in calo la produzione di acciaio grezzo a dicembre

23 gen | Notizie