USA: importazioni di coils zincati a caldo in calo a febbraio

lunedì, 29 marzo 2021 10:56:28 (GMT+3)   |   San Diego
       

Secondo i dati ufficiali, nel mese di febbraio gli USA hanno importato 154.887 tonnellate di fogli e nastri zincati a caldo (HDG), dato in crescita del 3,5% rispetto al mese precedente ma in calo del 10,5% rispetto a febbraio 2020. In valore, l'import di HDG è ammontato a 142,6 milioni di dollari, rispetto ai 142,7 milioni del mese precedente e ai 160,3 milioni di febbraio 2020. 

La maggior parte dei volumi ha avuto come origine il Canada con 74.379 tonnellate, rispetto alle 80.832 tonnellate di gennaio e alle 82.011 tonnellate di febbraio 2020. Altre fonti di rilievo sono state il Brasile con 16.231 tonnellate, l’Austria con 14.285 tonnellate, il Messico con 13.196 tonnellate e Taiwan con 8.571 tonnellate. 


Articolo precedente

Cina, export coils zincati: prezzi in calo nonostante gli aumenti nel mercato locale

01 lug | Piani e bramme

India, coils zincati a caldo: export quasi fermo nonostante un ulteriore calo

01 lug | Piani e bramme

Romania, prezzi dei prodotti piani ancora in ribasso

01 lug | Piani e bramme

Giappone: export di acciaio in leggero aumento su base annua

30 giu | Notizie

Usa: importazioni di zincati a caldo in calo a maggio

29 giu | Notizie

Turchia: i coils a caldo trascinano al ribasso i prezzi di rivestiti e coils a freddo

29 giu | Piani e bramme

Usa: coils zincati e Galvalume ancora in calo

28 giu | Piani e bramme

UE, adeguamenti delle quote per alcuni paesi

28 giu | Notizie

La Turchia adegua i dazi doganali su alcuni prodotti piani e lunghi importati

27 giu | Notizie

Turchia, piani: i prezzi delle acciaierie scendono ancora

27 giu | Piani e bramme