USA: importazioni di coils a freddo in calo a settembre

mercoledì, 04 novembre 2020 13:56:25 (GMT+3)   |   San Diego
       

Secondo i dati ufficiali, nel mese di settembre le importazioni di coils laminati a freddo (CRC) negli USA sono state pari a 58.464 tonnellate, dato in calo del 29,9% rispetto ad agosto e del 48,8% rispetto a settembre 2019. In valore l'import di CRC è ammontato a 44,1 milioni di dollari, contro gli 64,6 milioni del mese precedente e gli 87,4 milioni di settembre 2019.   

Gli USA hanno importato la maggior parte dei CRC dal Canada con 31.107 tonnellate, rispetto alle 30.845 tonnellate di agosto e alle 46.848 tonnellate di settembre 2019. Altre fonti di rilievo sono state il Messico con 8.801 tonnellate, il Regno Unito con 4.387 tonnellate, i Paesi Bassi con 2.678 tonnellate e la Germania con 2.398 tonnellate.


Ultimi articoli collegati

USA: export di coils a freddo in crescita a novembre

Export statunitense di coils a caldo in aumento a novembre su base annua

Export USA di zincati a caldo in calo a novembre

USA: import di banda stagnata in crescita a novembre

USA: importazioni di coils a freddo in calo a novembre