USA: importazioni di coils a freddo in calo a luglio

mercoledì, 02 settembre 2020 15:55:52 (GMT+3)   |   San Diego
       

Secondo i dati ufficiali, nel mese di luglio le importazioni di coils laminati a freddo (CRC) negli USA sono state pari a 80.042 tonnellate, dato in calo dell’1,1% rispetto a giugno e del 21,1% rispetto a luglio 2019. In valore l'import di CRC è ammontato a 58,6 milioni di dollari, contro i 60,2 milioni del mese precedente e i 79,9 milioni di luglio 2019.   

Gli USA hanno importato la maggior parte dei CRC dal Canada con 29.586 tonnellate, rispetto alle 22.647 tonnellate di giugno e alle 30.960 tonnellate di luglio 2019. Altre fonti di rilievo sono state il Messico con 17.598 tonnellate, l’Australia con 11.500 tonnellate, il Regno Unito con 5.720 tonnellate e Taiwan con 3.534 tonnellate.


Ultimi articoli collegati

Export USA di lamiere in coils in calo ad agosto

USA: export di coils a freddo in crescita tra luglio e agosto

Export USA di acciaio in crescita tra luglio e agosto

USA: importazioni di coils a freddo in crescita tra luglio e agosto

USA: importazioni di acciaio dimezzate ad agosto su base mensile