USA: importazioni di barre laminate a caldo in calo a dicembre

martedì, 19 marzo 2019 10:45:28 (GMT+3)   |   San Diego
       

Secondo i dati preliminari diffusi dal Dipartimento del Commercio americano, le importazioni di barre laminate a caldo negli Stati Uniti sono ammontate a 65.275 tonnellate a dicembre, dato in calo del 33,9% rispetto a novembre e del 30,2% rispetto a dicembre 2017. A queste importazioni è corrisposto un valore di 62,3 milioni di dollari a dicembre, rispetto ai 92,7 milioni di dollari del mese precedente e agli 84,3 milioni di dollari di dicembre 2017.

A dicembre, il principale fornitore di barre laminate a caldo è stato il Canada con 25.655 tonnellate, paese dal quale erano provenute 31.131 tonnellate a novembre e 37.142 tonnellate a dicembre 2017. Altre fonti di rilievo sono state il Giappone con 9.120 tonnellate, la Francia con 6.224 tonnellate, la Cina con 5.489 tonnellate, la Germania con 5.040 tonnellate e la Repubblica Ceca con 3.317 tonnellate.

Nell’intero 2018, gli USA hanno importato un totale di 1.064.234 tonnellate di barre laminate a caldo, dato in calo del 13,3% rispetto all’anno precedente. Il valore di tali importazioni si è attestato a 966,2 milioni di dollari, rispetto all’1,00 miliardo di dollari del 2017.


Ultimi articoli collegati

Crescono le esportazioni di rottame dagli USA tra aprile e maggio

USA: import di banda stagnata in crescita a maggio

In calo ad aprile l'import USA di tubolari strutturali

USA: import di lamiera tagliata a misura in calo ad aprile 

Export statunitense di coils a caldo in calo ad aprile