USA: import di filo trafilato in calo a settembre

venerdì, 13 novembre 2020 14:00:45 (GMT+3)   |   San Diego
       

Secondo i dati ufficiali, nel mese di settembre gli USA hanno importato 42.465 tonnellate di filo trafilato, registrando diminuzioni del 7,2% rispetto al mese precedente e dello 0,5% rispetto al volume importato nello stesso mese dello scorso anno. Il valore generato da queste importazioni è ammontato a 47,1 milioni di dollari, contro i 49 milioni del mese precedente e i 50,5 milioni di settembre 2019. 

Il principale fornitore di filo trafilato per gli Stati Uniti è stato il Messico con 14.506 tonnellate, rispetto alle 14.540 tonnellate di agosto e alle 10.366 tonnellate dello stesso mese del 2019. Altre fonti di rilievo sono state: Canada con 12.696 tonnellate, Cina con 5.381 tonnellate, Vietnam con 2.346 tonnellate e Corea del Sud con 1.567 tonnellate. 


Ultimi articoli collegati

USA: export di barre finite a freddo in crescita a settembre su base annua

USA: importazioni di acciaio in crescita a ottobre

USA: export di tondo in crescita a settembre su base annua

Import statunitense di travi in crescita tra agosto e settembre 

In calo le importazioni di tondo negli USA a settembre