USA: il DOC rivede il processo di richiesta di esclusione dalle tariffe della Section 232

giovedì, 13 settembre 2018 11:24:39 (GMT+3)   |   San Diego
       

Il Dipartimento del Commercio statunitense ha rivisto due fasi del procedimento per la richiesta di esclusione dai dazi e dalle quote della Section 232 applicate sulle importazioni di acciaio e alluminio negli Stati Uniti. I cambiamenti, in vigore dall’11 settembre, fanno spazio a potenziali contestazioni alle richieste di esclusione di prodotti dalla Section 232.

Un comunicato pubblicato nel registro federale e firmato dal segretario del DOC Wilbur Ross riporta che “il dipartimento comprende l’importanza di un processo di esclusione e di opposizione trasparente, equo ed efficiente.”

Eventuali commenti sulla nuova “regola finale provvisoria” del processo di esclusione dalla Section 232 dovranno essere inoltrati entro il 13 novembre, ha affermato il DOC. Le modifiche alle regole avranno luogo dopo che il dipartimento avrà ricevuto un feedback relativo al processo di esclusione, che il DOC ha avviato il 19 marzo 2018.

“Il processo di esclusione è stato notevolmente semplificato, compresa la concessione automatica di richieste senza obiezioni che non presentano problemi di sicurezza nazionale e l'applicazione di rimborsi in determinati casi, per venire incontro alle esigenze delle parti interessate”, ha dichiarato un portavoce del DOC.


Ultimi articoli collegati

USA: produzione di acciaio grezzo in lieve calo nell'ultima settimana

USA: esportazioni di banda stagnata in crescita a luglio su base mensile

Cala a luglio l'import di lamiera tagliata a misura negli USA

USA: export di tondo in crescita a luglio

USA: confermati i dazi sul tondo proveniente da Turchia e Messico